Reggio Calabria, per gli Allievi Carabinieri èvietato iscriversi al sindacato

 

NSC Calabria “Abbiamo chiesto il rispetto delle regole dopo le segnalazioni di violazione della legge da parte di altri sindacati”

La norma che disciplina l’esercizio delle libertà sindacali del personale delle Forze Armate ha stabilito la preclusione degli “allievi” per l’adesione a qualsiasi associazione professionale a carattere sindacale tra militari (APCSM). Lacircolare del Ministero della Difesa ha chiarito che le limitazioni per la Benemerita si riferiscono agli allievi delle Scuole militari per allievi Carabinieri, allievi Marescialli e allievi Ufficiali.

La norma è chiara, ai sindacati è vietata qualsiasi forma discrizione degli allievi frequentatori delle scuole militari.

“Siamo stati costretti ad intervenire – si legge in una nota NSC Calabria – a seguito di diverse segnalazioni da parte di alcuni allievi Scuola Allievi Carabinieri di Reggio Calabria, sarebbero stato “invitati” a sottoscrivere la pre-iscrizione adeterminati sindacati durante il corso di formazione, che sarebbe stata formalizzata dopo il loro trasferimento alla sede di servizio, per aggirare la legge non consente la loro adesione ad un sindacato durante il corso di formazione.”

Questo scenario, se fosse confermato in larga scala, non solo rappresenterebbe un’evidente violazione dalla legge, ma inciderebbe sulla serenità di centinaia di ragazzi transitati dalla vita civile alla quella militare, per essere formati in una scuola militare che dovrebbe insegnargli regole e norme e come farle rispettare ai cittadini, mentre si troverebbero assoggettati da sindacalisti spregiudicati che potenzialmente potrebbero essere deputati alla loro formazione e valutazione.

“A questo punto interroghiamo – precisa NSC Calabria – su quale sia il controllo dei dirigenti di quel Comando, vista la spregiudicatezza di alcuni sindacalisti che non poteva certamente passare inosservata. Il nostro auspicio è che tale miopia sia solo il frutto di una spiacevole distrazione, non vogliamo pensare che siano stati legittimati quei sindacati che hanno tra le loro fila dirigenti che ricoprono anche delle cariche nell’ambito della rappresentanza militare, una sorte di sindacato “giallo” finanziato e gestito dai dirigenti di quella amministrazione”.

NSC Calabria è intervenuto duramente sulla spiacevole situazione chiedendo al Comando Generale di chiarire con una circolare che richiami all’osservanza di quanto previsto dalla norma vigente, ribadendo il divieto per gli “allievi” carabinieri di sottoscrivere qualsiasi forma di iscrizione con le associazioni professionali a carattere sindacale, procedendo ad un’attenta verifica di quanto emerso, con l’esclusivo scopo di preservare l’immagine del Comando Scuola citato, altrimenti leso da condotte censurabili sotto il profilo normativo se tali scenari fossero confermati.

TI è piaciuto l'articolo? Condividilo

Devi essere connesso per inviare un commento.
ALCUNE NOSTRE CONVENZIONI
POLIZZA
Super carabinierando2024

Immagine

CONVENZIONI

Iscriviti alla Newsletter

* indicates required

Selezionare tutti i modi in cui si desidera ricevere notizie da nsc carabinieri

È possibile annullare l'iscrizione in qualsiasi momento facendo clic sul link nel piè di pagina delle nostre e-mail.

Iscrivendosi, l'utente riconosce che le sue informazioni saranno trasferite a Mailchimp per l'elaborazione.

Carabinieri NSC

GRATIS
VISUALIZZA