Nuoro, minacce di morte a Marescialla Bisegna. Zetti (Nsc): «Gesto doppiamente grave, colpito servitore dello Stato e donna»

«Quanto avvenuto in provincia di Nuoro a Desulo, con scritte offensive e minacce di morte sui muri del cimitero, del campo sportivo e di una chiesa, indirizzate al Maresciallo dell’Arma Gloria Bisegna, ha una doppia gravità. Non solo è stata offeso e minacciato di morte un servitore dello Stato, ma quelle minacce sono state rivolte a una donna con insulti a sfondo sessista. È una vergogna, esprimiamo immensa solidarietà e vicinanza alla collega».

Lo dice Massimiliano Zetti, Segretario Generale del Nuovo Sindacato Carabinieri (NSC).

«Mi auguro che siano presto individuati e puniti gli autori di quelle scritte e ringrazio – conclude – l’amministrazione comunale nella persona del sindaco Giovanni Melis, che ha immediatamente provveduto alla rimozione di quelle frasi inqualificabili».

TI è piaciuto l'articolo? Condividilo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere

POLIZZA
PROSSIMI EVENTI
Non ci sono Eventi in programma
NEWS LOCALI

Iscriviti alla Newsletter

* indicates required

Selezionare tutti i modi in cui si desidera ricevere notizie da nsc carabinieri

È possibile annullare l'iscrizione in qualsiasi momento facendo clic sul link nel piè di pagina delle nostre e-mail.

Iscrivendosi, l'utente riconosce che le sue informazioni saranno trasferite a Mailchimp per l'elaborazione.